Follow us on FacebookFollow us on Instagram

   IT       EN   
 

CONTE ALDOBRANDO DEGLI AZZONI AVOGADRO:
LA STORIA DI UNA TRADIZIONE

Tante generazioni, un solo amore: la terra.

Una passione unica: il vino.

Un legame ancestrale, che affonda le sue radici in una tradizione agricola lunga sette secoli, per approdare ai giorni nostri più saldo che mai, nel segno dell'assoluto rispetto per la natura e di un percorso alla ricerca della sostenibilità, nella consapevolezza che la qualità del vino non può che discendere dalla tutela del terreno, della vite e del suo frutto.

separe3

News & Eventi

VINITALY 2017

Anche quest'anno vi aspettiamo a Vinitaly: una delle fiere del vino più importanti a livello internazionale. Potete trovarci presso il padiglione 8, allo stand F3.
| Giovedì, 06 Aprile 2017 08:43
Pubblicato in News & Eventi
Pagina 2 di 2

Una gita a...

Pisa

Da non perdere è la visita alla città di Pisa, che racchiude tesori di inestimabile valore che ne fanno una delle più importanti città d’arte italiane. Il fulcro della sua pregiata offerta artistica e architettonica è la Piazza dei Miracoli, da cui si innalza la celebre Torre Pendente... Per saperne…
Leggi tutto...

San Miniato

A soli 18 km da La Rotta si trova il delizioso borgo di San Miniato, arroccato su un colle lungo l’Arno, a metà strada tra Firenze e Pisa. Le origini della città, famosa per il suo prelibato tartufo bianco, risalgono all'epoca etrusco-romana... Per saperne di più: clicca qui
Leggi tutto...

La bottiglia del mese

                                          

Baciamano 2017 

Il vino di dicembre è

Baciamano

 

Il meteo in diretta

Oggi in azienda nuvoloso

Marche - Degli Azzoni

Veneto - Conti Riccati

 

 

Terre di Pisa

La nostra meravigliosa vendemmia

grappolo.jpg

La vendemmia del 2017 verrà ricordata come unica nel suo genere, molto difficile ma anche molto stimolante: le condizioni climatiche sono state molto varie con periodi di freddo improvviso in primavera e siccità e alte temperature durante l’estate.  Questo ha fatto sì che la produzione fosse quantitativamente inferiore ma con una maggiore concentrazione negli acini, esaltando così l’aromaticità delle uve bianche come il nostro Vermentino.

La perfetta integrità delle uve rosse, in particolare del Sangiovese, ha permesso in fase di vinificazione di procedere con una lunga macerazione per poter così estrarre le migliori qualità organolettiche per il nostro Chianti.